ITALIA

MONGOLIA

ANTIGUA

frrpql@hotmail.com

 

REPUBLIQUE DU NIGER


 

1981 75 ANNIVERSARIO DEL G.P. DI FRANCIA

5 val. + 1 BF

1 150 F PHIL HILL 1960 Etats Units

Mich. 777

Yv. 559

2 150 F N.D. PHIL HILL 1960 Etats Units

Mich. 777a

Yv. 559a

3 150 F LUXE PHIL HILL 1960 Etats Units

Mich. 777b

Yv. 559b

4 450 F BF G.P. Etats Units 1967

Mich. 778

Yv. 36BF

5 450 F BF N.D. G.P. Etats Units 1967

Mich. 778b

Yv. 36bBF

 

Phill Hill (Miami S.U. 20 aprile 1927) corre per la Ferrari lungo l'arco di 10 anni. Inizia nel 1955 come pilota di vetture sport. Disputa 48 G.P. tra il '58 ed il '64 vincendone 3 (Italia '60 e '61, belgio '61). E' Campione del Mondo 1961 (p. 34). Con i prototipi della Ferrari vince 23 gare tra cui 3 "24 ore di Le Mans" ('58, '61, '62).

La Ferrari riprodotta nei primi 3 valori la 156 F1 (60) numero 38 di Phill Hill nel G.P. di Montecarlo del 1961.

La Dino 156 F1 la prima Ferrari a motore posteriore centrale. Deriva dall'omologa monoposto di F2 di 1500 cc. Inizialmente il motore un V di 65 poi modificato in un V 120.

La vettura caratterizzata dalla inconfondibile presa d'aria sdoppiata del radiatore anteriore. Nel '62 il musetto varia con un'unica presa d'aria.

 

Scheda tecnica

Motore: 6 cilindri a V di 65 posteriore centrale di 1476 cc
Alimentazione: 2 weber triplo corpo invertiti
Potenza max: 190 CV a 9500 giri/min
Distribuzione: bialbero in testa con 2 valvole per cilindro
Trazione: posteriore
Telaio: tubolare
Freni: a disco
Cambio: 5 marce + Rm
Peso: 460 Kg
Dimensioni: 406 x 138 x 100 cm
Pneumatici: Dunlop

 


Il Gran Premio degli Stati Uniti 1967 si corre il primo ottobre al Watkins glen. Alla gara, dominata dalle Lotus di J. Clark e G. Hill, l'unica Ferrari a prendere il via la 312 numero 9 di Chris Amon ritirato al 96 giro.

La 312 F1 del 1966 la prima monoposto Ferrari di 3 litri a 12 cilindri.

La versione 1967 presenta 3 valvole per cilindro (due di aspirazione ed una di scarico), doppia accensione come nel tipo '66 e modifiche al telaio ed al cambio.

 

Scheda tecnica

Motore: 12 cilindri a V di 60 monoblocco di 2989 cc
Alimentazione: iniezione indiretta Lucas
Potenza max: 385 CV
Distribuzione: bialbero in testa con 3 valvole per cilindro
Trazione: posteriore
Freni: a disco
Sospensioni: indipendenti sulle 4 ruote
Cambio: 5 marce + Rm
Peso: 548 Kg
Pneumatici: Firestone
COPYRIGHT© 1998 - 2017 DOMENICO FERRARESI